Digiuno Intermittente: cos’è e come funziona

  • by

La popolarità del digiuno intermittente cresce di giorno in giorno in tutto il mondo. E di questo non vi è da stupirci: le complicazioni di salute dovute all’obesità o al colesterolo alto hanno fatto sì che molte persone cerchino una reale soluzione a tutto ciò. Le classiche diete ipocaloriche nella maggior parte dei casi sono difficili da portare avanti per lungo tempo e, tutti coloro che necessitano perdere i chili di troppo cercano una dieta che sia semplice da seguire anche per lunghi periodi. Nel digiuno intermittente le persone trovano un’ opzione semplice da seguire e che è valida per perdere peso in maniera efficace.

Nell’articolo odierno vogliamo scoprire insieme a voi le caratteristiche del digiuno intermittente ed i suoi vantaggi e svantaggi. Buona lettura!

Digiuno Intermittente cos’è?

Il digiuno intermittente può essere considerato un modello di alimentazione più che una dieta vera e propria. Infatti le classiche diete ipocaloriche si concentrano sulle quantità di cibo, sulle calorie e sulle tipologie di cibi. In genere i cibi grassi e zuccherati sono vietati e tutto ciò rende difficile seguire questo regime per lunghi periodi.

Nel digiuno intermittente, invece, non ci si concentra su cosa si mangia ma su quando si mangia e ciò fa sentire le persone più libere e tranquille.

Il digiuno in sè non è un concetto nuovo: troviamo sia nella Bibbia che nel Corano versetti sul digiuno per motivi religiosi. Ad esempio nel periodo del Ramadam i musulmani non mangiano dall’alba al tramonto.

Nel 2019 il termine “digiuno intermittente” fu uno dei più ricercati nella rete Internet.

Tipologie di digiuno intermittente

Esistono differenti tipologie di digiuno intermittente che si contraddistinguono per la durata tra le “finestre di alimentazione”.  La tipologia più popolare di digiuno è quella 16:8, ossia 16 ore di digiuno e 8 di alimentazione. Può essere considerata anche la più semplice da attuare in quanto basta saltare la colazione o la cena per essere messa in atto.

Altra tipologia è il 23:1, chiamata anche Omad (one meal a day) che contempla 23 ore di digiuno e 1 ora di alimentazione. In pratica si fa un solo pasto al giorno. Ma a questa tipologia di digiuno si arriva gradualmente, allungando sempre di più le ore di digiuno.

Vi è poi il metodo 5:2 che comporta il mangiare normalmente per 5 giorni alla settimana e negli altri due si limita il consumo calorico a 500-600 calorie al giorno.

Il digiuno intermittente permette a chi lo segue di non avere grosse restrizioni caloriche e di poter mangiare, entro certi limiti, ciò che si desidera di più. E’ necessario anche qui seguire un deficit calorico per dimagrire, ma essendo concentrato in un tempo più breve, è più semplice da seguire.

Benefici del digiuno intermittente

Oltre alla perdita di peso il digiuno intermittente ha innumerevoli benefici. Vediamo ora quali sono più nel dettaglio:

Autofagia: durante il periodo di digiuno le cellule del corpo eliminano le cellule di scarto. Secondo alcuni esperti l’autofagia aiuta al proteggere il corpo dallo sviluppo di alcune malattie come ad esempio l’Alzheimer o i tumori. Inoltre il digiuno intermittente aiuta a prevenire l’insorgere del diabete di tipo 2 in quanto tiene bassi i livelli di zuccheri nel sangue e limita i picchi insulinici.

Miglioramento delle funzioni celebrali: diversi studi effettuati in America negli ultimi anni hanno messo in evidenza come il digiuno intermittente riduca lo stress ossidativo e le infiammazioni. Questi due fattori sono molto importanti per quel che riguarda il miglioramento delle funzioni celebrali. Inoltre il digiuno intermittente aiuta a stimolare la crescita di nuove cellule nervose.

Perdita di peso rapida: il digiuno intermittente aiuta a perdere i chili accumulati negli anni in quanto migliora il funzionamento del metabolismo che brucerà in maniera più efficace. Seguire il digiuno intermittente per periodi lunghi fa sì che vengano utilizzati i grassi come fonte di energia.

Conclusioni

Dopo aver letto questo articolo ti sarai fatto sicuramente un’idea più precisa del digiuno intermittente e di quelli che sono i suoi molteplici benefici. Puoi prendere in considerazione l’idea di introdurre il digiuno nella tua vita. Non solo dimagrirai senza fatica ma avrai una grande energia e concentrazione, rafforzerai il tuo sistema immunitario, e potrai anche prevenire il diabete.

Fammi sapere anche tu cosa ne pensi o se hai mai provato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *